Lotta alla pandemia in tutto il mondo

In tutto il mondo le attività delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa mirano ad arginare e prevenire la trasmissione del coronavirus, a soccorrere le comunità colpite, a garantire l’accesso a servizi sociosanitari di base e ad attenuare l’impatto psicologico della pandemia sugli abitanti.

La Federazione internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa ha risposto alla crisi sanitaria lanciando un appello alle donazioni di 450 milioni di franchi, l’importo più elevato di sempre. La CRS ha risposto a questo appello con un contributo finanziario di 900 000 franchi e con attività logistiche e di coordinamento.

La pandemia ha avuto un impatto diretto anche sui programmi a lungo termine nei nostri Paesi di intervento. In collaborazione con le nostre Società consorelle locali e con la Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC), li abbiamo subito adattati alle nuove circostanze e abbiamo immediatamente introdotto misure di protezione per la popolazione.

In 20 dei circa 30 Paesi interessati abbiamo fornito fondi aggiuntivi ai progetti d’aiuto d’emergenza dei nostri partner per un totale di 7 milioni di franchi investiti all’estero.

Progetti sul tema

Bielorussia: un centralino per gli anziani

La Croce Rossa Bielorussa ha creato un centralino telefonico per le persone più avanti con gli anni. 
© Croce Rossa Bielorussa

In Bielorussia durante la pandemia di coronavirus i volontari della Croce Rossa sono andati in aiuto delle persone anziane non autosufficienti. Non potendo andare a visitarle di persona per via delle misure sanitarie hanno messo in piedi un servizio di centralino telefonico.

Saperne di più

Aiuti contro il coronavirus in Bolivia

Una volontaria della Croce Rossa informa una signora che lavora al mercato sulle regole d’igiene e di distanziamento.
© Croce Rossa Boliviana

A giugno in Bolivia c’è stata un’impennata delle infezioni e dei decessi da coronavirus che hanno fatto collassare l’infrastruttura del Paese. La CRS ha sostenuto il sistema sanitario nella gestione della pandemia e ha sensibilizzato la popolazione.

Saperne di più

In Ghana la sensibilizzazione passa per la radio

In Ghana circa 2000 ascoltatrici e ascoltatori hanno potuto parlare delle loro paure e fare domande in radio.
© Croce Rossa Ghanese

In Ghana la Croce Rossa si è occupata di importanti attività di sensibilizzazione sul coronavirus. Grazie ai suoi volontari è riuscita a raggiungere anche chi vive nelle regioni più isolate.

Saperne di più

Bangladesh: misure di emergenza contro il Coronavirus

Il personale della Mezzaluna Rossa del Bangladesh informa le famiglie di Cox’s Bazar sui rischi legati al coronavirus. 
© Mezzaluna Rossa del Bangladesh

La CRS ha appoggiato le attività di contrasto alla pandemia della sua Società consorella del Bangladesh. Con l’aiuto della Confederazione ha fornito aiuti di emergenza nel campo profughi di Cox’s Bazar, dove vivono ammassate più di un milione di persone provenienti dal Myanmar.

Saperne di più

Kirghizistan: una collaborazione tra pari

La Mezzaluna Rossa Kirghisa e la CRS si impegnano insieme con lo scopo di aiutare le persone vulnerabili. 
© Danil Usmanov, CRS, Fairpicture

La CRS sostiene lo sviluppo dei suoi partner appartenenti al Movimento internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa. In Kirghizistan la collaborazione tra le due Società ha permesso di professionalizzare la gestione del volontariato e migliorare la raccolta di fondi.

Saperne di più